Vegetariana, alcolica

Zuppa Inglese della nonna

Non ho la minima idea di dove mia nonna Mirella abbia preso questa ricetta che con la zuppa Inglese ha davvero poco a che fare (giusto il fatto che è un dessert goloso al cucchiaio, per il resto..). Sta di fatto che questo è uno dei pochissimi dolci che mia nonna preparava. Pochissimi ingredienti, tre per l'esattezza, eppure sapeva conquistarci tutti con la sua semplicità! Naturalmente questa è la mia versione con l'aggiunta di un paio di ingredienti e un gusto un pò più rotondo..

Per 4 bicchieri

1 confezione di preparato per budino al cioccolato (4 porzioni)

½ litro di latte

10 - 12 biscotti secchi tipo Oro Saiwa

1 bicchierino di Marsala

1 arancia bio, solo la scorza

2 cucchiaini colmi di cannella in polvere

Versare in un casseruola il contenuto della busta per preparato di budino al cioccolato. Aggiungere la scorza grattugiata di un'arancia e un cucchiaino abbondante di cannella. Mescolare bene e aggiungere il latte. Accendere i fuoco e tenere il composto mescolato con una frusta. Seguire le istruzioni di cottura del budino riportate sula confezione. Una volta pronto il budino bisogna muoversi abbastanza in fretta. Versare due mestolini di budino in ogni bicchiere. Inzuppare due biscotti per ogni porzione e formare uno strato sopra ogni porzione di budino. Completare dividendo il budino rimasto sopra lo strato di biscotti. Lasciar raffreddare e poi porre in frigorifero per almeno due ore. Sbriciolare i biscotti rimasti più o meno grossolanamente e mescolarlo al secondo cucchiaino di cannella. Prima di servire i vostri bicchieri di zuppa Inglese della nonna versare un pò di biscotti e cannella su ogni porzione.

Consigli

Io ho preparato delle monoporzioni, ma la mia nonna usava una bella teglia rettangolare e serviva mattonelle di questo semplice quanto squisito dessert. Procedete esattamente come indicato: formate gli strati partendo dal budino e proseguendo con i biscotti inzuppati. Calcolate che per una teglia media (circa 20 x 30) serve una dose doppia di budino e due pacchettini di biscotti (nella confezione ce ne sono 3).

Se non vi piace la cannella potete ometterla.

Se volete rendere in vostro dessert ancora più goloso usate due budini con gusti diversi. La nonna del mio amico Simone, per esempio, usava cioccolato e vaniglia!