White chocolate lemon cake

Gli agrumi sono i miei frutti preferiti in assoluto, adoro profumare torte e biscotti con succo e scorza di questi magici frutti. In questo caso ho usato il limone che secondo me fa da contraltare alla dolcezza delle gocce di cioccolato bianco bilanciando il gusto di questo soffice cake che risulta anche molto umido e dattissimo alla colazione o per accompagnare una chiacchiera fra amici durante un the pomeridiano.

Per 6 - 8 persone

300 g di farina 00

120 g di zucchero

2 uova

1 tazzina da caffè di olio di oliva

3 tazzine di latte

la scorza di 1 limone + il succo di ½

100 g di gocce di cioccolato bianco

1 bustina di lievito vanigliato

Separare i tuorli dagli albumi. Lavorare i tuorli con lo zucchero. A filo, aggiungere l'olio, il succo di limone e, a poco a poco, la farina alternata al latte in modo da ottenere un impasto liscio, omogeneo e soffice. Unire la buccia di limone e mescolare bene. Montare a neve fermissima gli albumi e aggiungerli al composto mescolando delicatamente dal basso verso l'altro per non smontarli. Aggiungere le gocce di cioccolato infarinate e per ultimo il lievito. Ricordare di mescolare sempre dal basso verso l'altro o il composto smonterà. Versare l'impasto in una tortiera unta e cuocere a 180° (forno statico) per 30 minuti. Per essere sicuri che la torta sia cotta fare la prova dello stecchino.

Consigli

Se temete che il cioccolato bianco renda la torta troppo dolce, potete sostituirlo con gocce di cioccolato fondente. Otterrete un comunque un buon contrasto di sapori.

Infarinare le gocce di cioccolato aiuterà a distribuirle bene nella torta e a non farle precipitare sul fondo.

Dopo aver aggiunto gli albumi montati a neve è necessario che tutti gli altri ingredienti aggiunti in seguito siano amalgamati dal basso verso l'alto per non smontare gli albumi già incorporati.

Dovendo usarne sia il succo, sia la buccia è meglio usare limoni biologici.

Se preferite, si può usare anche l'olio di semi in sostituzione di quello di oliva, ma è meglio non usare l'extra vergine che è troppo saporito.

Per ungere la tortiera si possono usare olio, burro o anche uno staccante per torte.

La prova dello stecchino: serve a verificare la cottura della torta. Allo scadere del tempo di cottura aprire lo sportello del forno e, con uno stuzzicadenti, infilzare il centro della torta. Se lo stecchino esce pulito la torta è cotta. Se lo stecchino esce sporco d'impasto richiudere lo sportello e proseguire la cottura per circa cinque minuti, dopo di che, verificare nuovamente.