Torta versata con confettura di fichi e noci

Questa torta me l'ha fatta conoscere un'amica di mia madre che mi ha invitata a prendere il tè e l'ha servita con una superba composta di amarene fatta in casa. Non potevo non innamorarmene. Uno, è un dolce e già parte avvantaggiato. Due, l'impasto è velocissimo da fare. Tre, non contiene burro e quattro..avevo una confettura di fichi e noci che chiedeva di finire in una torta così! Detto, fatto!

Per una teglia da 20 cm di diametro

2 uova

100 g di zucchero

150 g di farina 00

50 ml di olio di semi di mais

½ bicchiere di latte

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito

½ baccello di vaniglia

300 g di confettura di fichi e noci

In una ciotola capiente rompere le uova e lavorarle con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose. Raschiare i semi di mezza bacca di vaniglia e aggiungerli al composto. Continuando a frullare, aggiungere l'olio a filo e poco latte per volta. Setacciare la farina e il lievito e aggiungerli gradatamente insieme alla presa di sale. Mescolare molto bene. Ungere uno stampo da 20 cm di diametro e versare circa metà del composto. Livellare bene e cuocere in forno statico a 180° per 20 minuti. Estrarre la teglia dal forno e spalmare la confettura sulla superficie senza arrivare ai bordi. Versare l'impasto rimanente e infornare nuovamente per circa 15 minuti. Verificare la cottura, spegnere il forno e lasciare intiepidire per circa 5 minuti nel forno spento. Estrarre la torta e lasciarla raffreddare bene prima di sformarla. Spolverare con zucchero a velo.

Consigli

Per aromatizzare si può usare la scorza di limone invece della vaniglia.

Scegliete la confettura in base ai vostri gusti.

Lo zucchero a velo in superficie è facoltativo.