Vegetariana

Torta salata alla borragine

maggio 2019

La borragine è una deliziosa erba che si trova spontanea, ma si può tranquillamente coltivare. Insieme ad altre erbe spontanee è l'ingrediente principale dei pansotti liguri che io adoro. Perciò, quando ho visto dei bei mazzi al super, non ho saputo resistere e l'ho comprata con l'idea di farci una torta salata che ho proposto per il pranzo di Pasqua. Un successone!

Per una teglia diametro 28 cm

1 rotolo di pasta sfoglia già stesa

500 g di foglie di borragine (da pulire)

400 g di ricotta vaccina

100 g di feta greca

1 cucchiaio di farina

1 uovo

sale, pepe, noce moscata q.b.

Lavare, tagliare i gambi e cuocere la borragine a vapore per circa tre minuti. Lasciarla scolare e una volta raffreddata strizzarla un pò per eliminare l'eccesso d'acqua. Nel bicchiere del mixer unire la ricotta, la borragine, sale, pepe, una grattata di noce moscata e un albume. Frullare bene per ottenere un composto omogeneo. Travasare il composto ottenuto in una terrina capiente. Usando una forchetta, sbriciolare la feta (tenerne da parte una piccola porzione) e unirla alla farcia di ricotta. Aggiungere la farina e mescolare bene con un cucchiaio. 

Stendere la sfoglia in una teglia e bucherellare il fondo. Riempire con il composto e livellare. Abbassare i bordi e pennellarli con il tuorlo battuto. Spargere sulla superficie le briciole di feta tenute da parte. Cuocere in forno statico a 200° per 30 minuti circa (dipende dal forno, ma controllare il fondo perchè il composto liquido potrebbe bagnarlo).

Consigli

Se avete a disposizione anche i fiori di borragine potete unirne una parte alla farcia e decorare la superficie della torta, una volta raffreddata, con i rimanenti.

Potete decorare i bordi della torta spolverizzando con semi di sesamo o papavero.

Potete sostituire la feta con pezzettini di Grana.