Porri al forno con besciamella allo zafferano

Il porro ha un sapore deciso che ricorda la cipolla pur essendo meno forte. Per arricchirlo ho deciso di usare una besciamella allo zafferano creando un piatto colorato e gustoso, ma non invadente e questo lo rende adatto ad accompagnare le carni bianche, ma anche il pesce. Si può consumare anche crudo in insalata ed è ottimo nella frittata. Sapevate che già gli antichi Egizi e i Romani conoscevano i porri e li usavano per disturbi della gola e del sonno? Contengono sali minerali, vitamine e aminoacidi e il periodo migliore per consumarli è proprio questo: autunno/inverno. A Cervere (nel Cuneeese) ne fanno il re di una sagra che si tiene ogni anno in novembre per info: www.porro-cervere.cn.it

Per 4 persone

Per i porri:

5 porri di medie dimensioni

olio evo q.b.

sale q.b.

In una pentola capiente portare a ebollizione dell'acqua leggermente salata. Lavare i porri, tagliare la parte verde apicale e le radichette. Togliere le guaine esterne e tagliarli a tocchetti di circa 4 cm. Tuffare i porri in acqua bollente e cuocerli per 5 - 6 minuti dalla ripresa del bollore poi spegnere il fuoco e scolarli. Lasciarli intiepidire.

Per la besciamella:

250 ml di latte

15 g di faina 00

15 g di burro

sale q.b.

noce moscata q.b.

1 bustina di zafferano

Versare il latte in una casseruola e portarlo a sfiorare il bollore. In una casseruola capiente versare il burro e farlo sciogliere a fuoco dolce, versare a pioggia la farina e farla tostare mescolando continuamente per non bruciarla. Aggiungere il latte caldo a filo e mescolare bene con una frusta per eliminare eventuali grumi. Aggiustare di sale, aggiungere la noce moscata e la bustina di zafferano. Mescolare ancora fino a quando la besciamella non si sarà addensata. Spegnere il fuoco.

Assemblare la teglia:

olio evo q.b.

pangrattato q.b.

sale q.b.

pistacchi q.b.

Ungere una teglia con poco olio evo e cospargere il fondo con il pangrattato. Riprendere i porri ormai raffreddati e adagiarli nella teglia in verticale. Aggiustare di sale se necessario. Versare la besciamella sulla superficie dei porri avendo cura di ricoprire ogni tocchetto. Tritare grossolanamente i pistacchi e cospargerli sulla besciamella. Cuocere a 180° in forno statico per 30 - 40 minuti.

Consigli

Lessare preventivamente i porri per qualche minuto vi aiuterà nella cottura successiva in forno, in questo modo i porri risulteranno teneri, ma non molli.

I pistacchi sono facoltativi e sostituibili con altra frutta secca a guscio più gradita.

Se si desidera ottenere una bella gratinatura cospargere la superficie di fiocchetti di burro e mettere il forno in modalità "grill" negli ultimi 5 - 6 minuti.