Patate novelle rosse farcite

Se penso alle patate mi vengono in mente subito le patatine fritte. Non proprio salutari, ma quanto sono buone?! Le patate però sono versatilissime, ci si possono fare primi come gli gnocchi o i tortelli di patate. Sono buonissime negli sformati per non parlare dei mille contorni dal semplice purè alle crocchette passando dalle patate duchessa alle sabbiose. Infiniti modi di servire lo stesso tubero che fino alla scoperta delle Americhe in Europa non esisteva, mentre poi ha sfamato il mondo. E a questo proposito mi viene in mente un celeberrimo dipinto di Van Gogh: i mangiatori di patate: una famiglia di contadini che si riunisce a tavola per mangiare la zuppa di patate. Eppure oggi sappiamo di dover prestare un pò più attenzione quando le mangiamo: le patate, infatti,  hanno un alto indice glicemico quindi non andrebbero mangiate abbinate ad altri carboidrati (come il pane o la pasta per esempio). Si possono mangiare anche se si è a regime dietetico, è sufficiente stare attenti ai condimenti e alle quantità. Per questa ricetta ho usato le patate novelle rosse a pasta gialla perchè hanno una polpa soda e compatta anche dopo la cottura, ideali quindi se si desidera bollirle per una preparazione successiva come ho fatto io che dopo averle farcite le ho passate in forno.

Per 4 persone

250 g di patatine rosse a polpa gialla bio

10 g di scamorza affumicata

olio evo q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

Lavare bene le patate e porle in una pentola con abbondante acqua fredda. Portare l'acqua a bollore e salarla leggermente. Cuocere le patate 25 - 30 minuti (devono essere cotte). Scolare le patate e lasciarle raffreddare. Nel frattempo tagliare la scamorza a fettine sottili. Riprendere le patate e tagliarle a metà longitudinalmente. Salare e pepare la superficie delle patate, farcirle con la provola affumicata e chiudere ogni patata con la sue metà. Se necessario usare uno stuzzicadenti per tenere unite le metà. Porre le patate su una teglia foderata di carta da forno. Oliare leggermente la superficie di ogni patata. Cuocere in forno statico a 180° per 20 -25 minuti. Servire calde.

Consigli

Per rendere più gustose le vostre patate, grattugiate del formaggio e unitelo a del rosmarino tritato. Una volta oliata la superficie delle patate spolverizzatele con il composto di formaggio e rosmarino. Procedere con la cottura come da ricetta.

Se vi piacciono i sapori più marcati potete sostituire la provola con del gorgonzola o della fontina.

Per questa preparazione è necessario procurarsi delle patate rosse biologiche perché non vanno sbucciate. Se non doveste reperire le patate bio o se la buccia dovesse darvi fastidio potete toglierla una volta lessate.