Monete alla mostarda

La leggenda narra che i Re Magi cercassero la strada per raggiungere Gesù Bambino e che lungo il percorso avessero chiesto indicazioni a una vecchina che non li aiutò. Piena di rammarico per la cattiva azione, la vecchina si caricò di dolci e andò in cerca dei Magi per fare ammenda e lungo la strada si fermò a regalare i dolcetti a ogni bambino incontrato sperando fosse Gesù Bambino e di essere così perdonata per il torto fatto ai Re Magi. Se la Befana non si è presentata puntuale alla vostra porta, poco male, preparate voi delle monete di mostarda da servire con i formaggi. Non sarà come ricevere dolciumi, ma rallegrerà la vostra Epifania. Abbinare confetture e mostarde ai formaggi è un modo semplice di presentare qualcosa di buono senza ammattire. Le monete di mostarda sono ideali per un buffet, un aperitivo o come fine pasto come usa nei paesi anglosassoni dove i formaggi vengono serviti dopo il dessert! 

Per circa 24 pezzi

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

1 barattolino di mostarda ai mirtilli neri e cren

latte q.b.

semi di sesamo q.b.

Srotolare la pasta sfoglia e, con l'aiuto di un mattarello, assottigliarla ancora un pochino. usando un coppapasta rotondo diametro 4 cm ricavare dei dischi che andranno posizionati su una teglia rivestita di carta da forno. mettere poca mostarda al centro di metà dei dischi ottenuti e ricoprirli con i dischetti rimasti. Premere lungo i bordi con i rebbi di una forchetta per sigillare bene in modo che la mostarda non fuoriesca. Pennellare le monete ottenute con poco latte e cospargere la superficie con i semi di sesamo. Cuocere a 180° in forno statico per circa 20 - 25 minuti. Dovranno essere dorati in superficie. Lasciar raffreddare e servire in accompagnamento ai formaggi scelti.

Consigli

Potete scegliere la mostarda di frutta o verdura che preferite e variare anche i semi da mettere in superficie che possono essere sostituiti anche da granella di frutta secca a scelta.

Per un bell'effetto scenico potete riempire una calza della befana con le monete di mostarda e adagiarla sul buffet, vicino al piatto dei formaggi, con poche monete che fuoriescono.