Vegetariana

Insalata di riso

Il super caldo è arrivato, oggi previsti 36 gradi e super bolla Africana. Sperando duri poco mi attrezzo come posso per affrontare il caldone: tanta acqua, qualche tisana a freddo, qualche gelato, ma soprattutto cibi veloci che richiedono poca cottura e si mangiano freschi o a temperatura ambiente come l'insalata di riso. Ho scelto volutamente di usare pochi ingredienti per questa ricetta perchè più ce sono più diventa pesante. Siete naturalmente liberi di aggiungere gli ingredienti che più desiderate, ma fate una prova con questa ricetta, non vi deluderà!

Per 4 - 5 persone

340 di riso per insalate

90 g di pisellini surgelati

peperoni a filetti sottaceto q.b. (mezzo vasetto circa)

2 uova

sale

1 pizzico di peperoncino in polvere

1 pizzico di curcuma in polvere

2 cucchiai dell'aceto dei peperoni

1 cucchiaio di aceto di mele

olio q.b.

Cuocere il riso in abbondante acqua salata tenendolo leggermente al dente (fare riferimento ai tempi di cottura della confezione). Cuocere a vapore anche i pisellini per 7 minuti e lasciarli raffreddare. Rompere le uova in una ciotola, unire sale, peperoncino e curcuma e battere bene il composto. Scaldare poco olio in una padellina antiaderente, versare le uova e preparare la frittata girandola a metà cottura aiutandosi con un coperchio o un piatto. Lasciar raffreddare. Tagliare i peperoni a pezzetti non troppo grandi e versarli in una ciotola capiente. Unire i piselli raffreddati. Tagliare la frittata prima a striscioline e poi a tocchetti e versarli nella ciotola. Scolare il riso, raffreddarlo velocemente sotto l'acqua fredda corrente e versarlo nella ciotola con le verdure e le uova. Condire con poco olio, 2 cucchiai dell'aceto di conservazione dei peperoni e 1 cucchiaio di aceto di mele. Mescolare bene, coprire e lasciare raffreddare almeno 2 ore in frigorifero prima di servirlo.

Consigli

Vi sconsiglio di cucinare le uova come usando la salsa di soia come si farebbe per un riso cantonese. La salsa di soia contiene molto sale e quando fa caldo è sconsigliatissimo. Potete ovviare usando una salsa di soia povera di sodio, ma vi avviso che non è semplice trovarla.

Se disponete di pisellini freschi vanno benissimo e potete cuocerli direttamente nella padella prima o dopo aver preparato la frittata in modo da sporcarne solo una.

Le spezie che ho usato per la frittata sono le mie preferite. Potete sostituirle o ometterle semplicemente ricordando che se usate le spezie potete salare meno.

Se non avete aceto di mele potete sostituirlo con aceto di riso.