Girandola salata

Voglia di piatti veloci! Che faccia già super caldo o che siate funestati da temporali improvvisi è comunque ormai giunto il periodo in cui stare in cucina è un pò una sofferenza. Rendiamola divertente, allegra e veloce con una torta salata dall'aspetto inusuale e con una farcitura leggera e veloce. Se siete fortunelli e siete già in vacanza, suggerirei di portarla anche in spiaggia o nello zaino da escursione: non ve ne pentirete!

Per 4 - 5 persone

2 rotoli di pasta sfoglia rotonda

2 zucchine medie

1 scalogno medio

2 cucchiai di olive nere morate

150 g di ricotta vaccina

olio evo q.b.

sale e pepe q.b.

latte q.b.

semi di cumino (fac.) a piacere

1 pomodorino

Lavare, mondare, tritare lo scalogno e versarlo in padella con poco olio. Salare e stufare aggiungendo poca acqua se necessario. Portare a cottura asciugando il fondo. Togliere lo scalogno e tenerlo da parte. Nella stessa padella dove è stato cotto lo scalogno, aggiungere poco olio e le zucchine lavate e tagliate a rondelle. Salare e cuocere per pochi minuti, dovranno risultare cotte, ma non sfatte. Lasciar raffreddare. Versare lo scalogno raffreddato in una ciotola con la ricotta, un pizzico di sale e di pepe. Mescolare bene. Srotolare una sfoglia e adagiarla su una teglia mantenendo la carta da forno fornita con la sfoglia. Bucherellare con i rebbi di una forchetta. Snocciolare le olive e tagliarle a metà. Spalmare il composto di ricotta e scalogno su tutta la superficie della sfoglia senza lasciare bordo e livellando bene. 

Disporre le zucchine a raggi, dal centro vesto la circonferenza esterna, senza sovrapporre le fettine. Porre mezza oliva su ogni fettina di zucchina. Srotolare l'altra sfoglia e adagiarla sulla prima facendo combaciale le circonferenze in modo che il ripieno sia tutto coperto. Schiacciare bene i bordi per farli aderire così che il ripieno non esca. Una volta sigillati bene i bordi con un coltello a lama liscia praticare dei tagli tra un raggio e l'altro senza arrivare al centro che deve rimanere intero. 

Piegare i lembi laterali di ogni taglio verso l'interno. Accoppiare gli angoli e sigillarli bene. Una volta terminata questa operazione, pennellare la superficie con poco latte, cospargere con i semi di cumino, decorare con le olive le punte della girandola e il centro con un pomodorino. Cuocere in forno statico a 200° per 20 minuti .

Consigli

Potete cambiare il ripieno secondo i vostri gusti, considerate solo di non usare verdure troppo acquose.

Si possono usare anche wurstel o tocchetti di salame..

I semi di cumino danno un sapore davvero particolare alla torta salata, ma potrebbe non piacere, potreste sostituirlo con del sesamo bianco o nero, con semi di papavero o girasole.