Evento Flowerista

Può un'amante dei fiori come me non rispondere all'appello di un evento Flowerista? Ovviamente no! Ma andiamo con ordine, cos'è un evento Flowerista, chi si incontra a questo tipo di eventi e cosa si fa? Per me, tutto parte da Instagram, il social che amo follemente e che mi mette in contatto giornalmente con persone con cui condivido virtualmente le mie passioni. Questo evento organizzato da Sara (cercatela su ig: i_am_a_flowerista) prevedeva la partecipazione a scelta fra tre workshops tutti a tema floreale. Le possibilità di scelta spaziavano dal lavorare il filo di ferro con Daniela (su ig: filidipoesia), creare fiori con la tecnica origami con Lucia (su ig: fiorigami) o decorare torte coi fiori con Elena (su ig: elenamariacito) il tutto in una location decisamente figa! Il coworking Presso a Milano in via Sarpi (piena China Town). Ad accoglierci una location luminosa, arredata con stile (molta dell'oggettistica di cucina è nientemeno che Alessi), zona relax con divanetti coloratissimi e un'atmosfera rilassata e piacevolissima. Le ragazze di Flowerista carinissime e disponibili  per informazioni e chiacchiere (ho scoperto che al piano superiore c'è una cucina ancora più bella che ha anche i forni a vapore! Un sogno..) e poi..rose, rose, rose ovunque! Neanche a dirlo, io ho partecipato al corso di decorazione di torte ed è stato bellissimo condividere dal vero questo hobby con le altre partecipanti e con Elena che ci ha spiegato in modo semplice ogni segreto sulla creazione e decorazione di torte coi fiori. Ed ecco la mia esperienza in questo ambito:

Torte coi fiori

Siamo partite da una base già pronta (cucinata da Elena in mattinata). Devo dire di aver gradito moltissimo che la torta base fosse una quattro quarti anzichè un pandispagna (che non mi piace affatto). Dopo averci spiegato la ricetta e chiarito alcuni dubbi siamo passate all'azione: dividere la torta a metà, bucherellare le due metà ottenute e bagnarle con uno sciroppo di semplice acqua e zucchero.

Fase successiva la crema: composta di panna, zucchero a velo, mascarpone e scorza di limone. Dopo la spiegazione di altri trucchetti per evitare che la panna smonti siamo passate alla farcitura. Il dubbio generale qui è stato: arrivo fino al bordo con la crema? Sì, tanto poi va glassato anche l'esterno! E se volessi farcire la torta con una semplice crema pasticcera? E' meglio creare un anello di contorno con una crema più solida (come quella da noi preparata) e poi spalmare la crema pasticcera al centro in modo che una volta appoggiato, il disco di torta superiore non si adagi su quello inferiore. Aiutandoci con un coltello e usando la stessa crema della farcitura, abbiamo glassato anche l'esterno. 

A questo punto un giro in abbattitore (sì, la cucina aveva l'abbattitore!!!!) e quattro chiacchiere sui fiori eduli: dove si comprano? Come si usano? Risposte: quasi tutte li troviamo al supermercato, si possono ordinare o eventualmente si può comprare l'insalata con i fiori eduli. Per usarli è sufficiente lavarli, tamponarli e adagiarli sulle nostre creazioni. Dopo il periodo di raffreddamento abbiamo scelto i fiori con cui decorare le nostre torte e decorato a piacere secondo la nostra fantasia usando anche la sac-à-poche e le caramelle Pastiglie Leone. 



Una volta terminati i corsi abbiamo trovato un tavolo ben allestito con la merenda e fatto ancora un pò di chiacchiere. 

Ed ecco la mia creazione che, ovviamente, ho regalato alla mamma in occasione della festa della mamma:

Pomeriggio stupendo, passato in allegria e divertendoci. Lo consiglio a tutti!

PS: ma ve l'ho detto che c'era anche il fotografo? E Sara ha anche fatto una diretta Instagram! No, dico, cosa si può volere di più?