Crostata di frolla alle nocciole con ganache al cioccolato

Non riesco proprio a concepire un buon pranzo domenicale o di festa senza che alla fine ci sia un dessert. Approfittando dell'arrivo della mia amica Alessandra con la sua gentilissima mamma ho deciso di realizzare una crostata un po' inusuale nell'aspetto, ma con tutti i crismi: pasta frolla alla nocciola, ganache al cioccolato fondente, decoro di cioccolato bianco e ribes maturi al punto giusto.

Per 6 persone

Per la base di frolla

300 g di farina 00

100 g di zucchero fine

150 g di burro

1 uovo

1 pizzico di sale 

50 g di nocciole tritate finemente

30 g di pasta di nocciole (vedi ricetta)

In un tritatutto versare le nocciole con lo zucchero fine e frullare ad impulsi fino ad ottenere la farina di nocciole. Setacciare la farina 00 e versarla nel bicchiere del mixer insieme alla farina di nocciole, al sale e al burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti. Frullare a impulsi fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungere l'uovo e la pasta di nocciole continuare a frullare fino a ottenere una palla. Togliere l'impasto dal mixer, se necessario impastare brevemente a mano, avvolgere la palla nella pellicola e lasciare raffreddare in frigorifero per mezz'ora. 

Trascorso il tempo necessario riprendere l'impasto dal frigorifero, stenderlo con il mattarello a uno spessore di circa 4 mm e foderare uno stampo da crostata del diametro di 20 cm imburrato e infarinato. Con un tagliabiscotti tondo diametro 8 cm tagliare via il centro della torta. Imburrare e infarinare anche l'esterno del taglia biscotti e rimetterlo al centro della crostata. Con l'impasto rimasto ricavare una striscia alta almeno 3 cm e abbastanza lunga da adagiare intorno al taglia biscotti per ottenere il bordo del buco della ciambella. Regolare i bordi, bucherellare il fondo e il contorno del "buco" e cuocere a 180° con forno statico per 30 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare completamente.

Per la ganache al cioccolato fondente

125 g di cioccolato fondente

125 g di panna fresca

10 g di burro

Tritare il cioccolato. Scaldare la panna a fuoco basso. Aggiungere il burro. Il composto deve arrivare a sobbollire, ma non al bollore vero e proprio. Spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolato. Mescolare bene con una frusta a mano fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto. Lasciare intiepidire un pochino.

Assemblare la torta

cioccolato bianco q. b. (la quantità varia a seconda del decoro)

1 cestino di ribes rosso

Sformare la crosta e, con attenzione, togliere anche il taglia biscotti al centro. Versare la ganache nell'anello di crostata e livellarlo bene in modo da avere una superficie uniforme. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco avendo cura di non superare mai i 44° gradi (controllare con il termometro) altrimenti il cioccolato brucerà. Versare in cioccolato bianco in un conetto di carta da forno e formare dei puntini in fila indiana non troppo staccati fra loro. Con uno stuzzicadenti partire dal puntino più interno e proseguire in linea retta fino a quello più esterno per ottenere una fila di tre cuoricini. Proseguire con la decorazione di cioccolato bianco lasciando lo spazio necessario fra una decorazione e l'altra per aggiungere i rametti di ribes rosso con cui completare la decorazione.

Consigli

La decorazione della torta può essere fatta a piacimento. Con la ganache al cioccolato fondente potete usare ogni tipo di frutta fresca o secca a seconda dei gusti.

Il disegno con il cioccolato bianco è opzionale.

Se vi serve sapere come costruire un conetto di carta da forno cliccate qui (nella parte di ricetta della brownies cemetery cake dove spiego la decorazione ci sono tutte le foto di come prepararlo e riempirlo.


Se cerchi un'altra idea per usare la pasta frolla alle nocciole clicca qui.