Vegetriana

Crema di ricotta alla lavanda

Agosto 2019

La lavanda è una delle mie essenze preferite. Credo che questa passione mi derivi da mia nonna che ama profumare la biancheria e l'ambiente con queste spighe. Per anni ho coltivato la lavanda anch'io e mi è dispiaciuto immensamente quando i miei cespugli sono morti per via delle temperature invernali decisamente rigide. Recentemente ho scoperto che non lontanissimo da qui, in Otrepo, sono cominciati a fiorire piccoli appezzamenti coltivati a lavandeto. Angoli di Provenza a due passi da casa anche se il sogno rimane quello di visitare la Provenza seriamente! Una delle prime ricette che ho pubblicato su questo blog è proprio profumata con questi fiori meravigliosi, sono i canestrelli alla lavanda. Vi consiglio di provare quella ricetta perchè merita moltissimo! Sull'onda della semplicità invece, è nata questa crema di ricotta che si sposa benissimo con la frutta fresca, con le meringhe e sicuramente sta bene anche come farcitura di qualche tartelletta. Proverò! Per ora vi lascio questa profumatissima crema e vi auguro buon mese di Agosto.

200 g di ricotta vaccina

1 cucchiaino colmo di fiori di lavanda essiccati

2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato (o 1 cucchiaio da tea di miele di lavanda o di acacia)

qualche albicocca matura

meringhette (in numero pari)

mandorle a filetti q.b.

In una ciotola versare la ricotta, setacciare lo zucchero a velo e mescolare molto bene. Aggiungere i fiori di lavanda e mescolare di nuovo. Coprire con pellicola e riporre la crema in frigorifero per almeno mezz'ora. La crema è pronta per essere usata.

Con questa crema ho farcito delle albicocche fresche e facendo dei baci di meringa procedendo così:

tostare in una padellina i filetti di mandorla e lasciarli raffreddare. Lavare le albicocche e dividerle a metà. Farcire ogni mezza albicocca con la crema e cospargere la superficie con le lamelle di mandorla tostata. Unire a due a due le meringhette ponendo poca crema tra una meringa e l'altra formando un bacio.

Consigli

Potete aggiungere alla crema della scorza di limone grattugiata o delle gocce di cioccolato bianco (il cioccolato fondente crea, secondo me, troppo contrasto con la lavanda).

Potete sostituire le albicocche con le percoche.

Trovate la lavanda al supermercato già essiccata (spighe), oppure in erboristeria (solo fiori già secchi).