Biscotti al farro

Io adoro il the con i biscotti. Ricordo che da piccola, la domenica, la  mia mamma mi portava al parco a giocare e poi a fare merenda in una pasticceria stupenda (che c'è ancora ed è famosissima nella nostra zona) dove prendevamo il the con i pasticcini. Questi biscotti mi ricordano molto quel periodo. Ho usato una farina che combina tre tipi di farro integrali mescolata a un pò di 00 e per renderli meno rustici ho aggiunto un cucchiaino di bicarbonato. Se siete golosi come me non rinunciate a ricoprirli di cioccolato: un pò di lavoro in più vi ripagherà con un sapore unico!

Per circa 40 pz.

100 g di farina ai tre farri

100 di farina 00

80 g di zucchero di canna Muscovado

2 cucchiaini di cannella in polvere

100 g di burro

1 cucchiaino di bicarbonato

1 uovo

1 cucchiaino di zucchero di canna Demerara

cioccolato fondente q. b. per la copertura (facoltativo)

Versare nella ciotola del mixer le farine, il bicarbonato, lo zucchero Muscovado, un cucchiaino di cannella e frullare per mescolare bene il tutto. Aggiungere il burro, tagliato a pezzetti, freddo di frigorifero e azionare con funzione a impulsi per ottenere un composto sabbioso. Aggiungere l'uovo e frullare fino a quando non si formerà una palla. Estrarre l'impasto dal mixer, se necessario, lavorarlo brevemente con le mani, avvolgerlo con la pellicola e farlo riposare in frigorifero mezz'ora. 

Trascorso il tempo indicato, estrarre l'impasto dal frigorifero e stenderlo in una sfoglia di 4 - 5 mm. Ricavare i biscotti usando uno stampino apposito. Disporre i biscotti ottenuti su una teglia da forno (un pochino distanziati perché il bicarbonato li farà gonfiare leggermente). Mescolare la cannella rimasta con lo zucchero Demerara e spolverizzare con questo composto la superficie dei biscotti. 

Cuocere in forno statico a 170° per 8 minuti. I biscotti dovranno essere dorati ai bordi. Una volta cotti lasciar raffreddare i biscotti su una gratella e nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Intingere ogni biscotto per metà nel cioccolato sciolto e posarlo su una teglia rivestita con carta da forno fino a completa asciugatura del cioccolato (in ambienti riscaldati potrebbe fare fatica a solidificare, spostare la teglia in un ambiente più fresco).