Asparagi gratinati

Sono un pò costosi, è vero, ma hanno una stagionalità talmente breve che è impossibile non approfittarne.  Gli asparagi non sono solo buoni, come molti altri ortaggi (e forse più di altri) fanno anche bene. Partiamo dal fatto che 100 g apportano solo 22 Kcal circa e proseguiamo dicendo che sono ricchi di fibre, acido folico, vitamine e sali minerali tra cui il cromo che aiuta la produzione di insulina e aiuta a diminuire i livelli di glucosio nel sangue. Sono inoltre diuretici e l'alto contenuto di potassio aiuta a regolare la pressione sanguigna. Pronti in pochi minuti, danno grande soddisfazione e si adattano benissimo come condimento per pasta e risotti e come contorno. In questa ricetta sono proposti come contorno e vengono gratinati con una panure saporita che non copre il delicato sapore degli asparagi e che vi conquisterà.

Per 4 persone

2 mazzi di asparagi

1 1/2 panini morbidi tipo arabo

olio evo q.b.

sale e pepe q.b.

timo secco q.b.

aglio disidratato q.b.

Lavare, togliere la parte dura del gambo degli asparagi e cuocerli 7 minuti a vapore. Trascorso il tempo indicato, togliere gli asparagi dal cestello del vapore e occuparsi della panure. Tagliare il pane in pezzi e porli nel bicchiere del mixer insieme all'aglio disidratato, il timo secco, sale, pepe e un giro d'olio. Frullare fino ad ottenere delle briciole belle profumate. Disporre gli asparagi in un unico strato su una teglia leggermente unta e cospargerli con la panure ottenuta. Cuocere in forno statico a 180° per 20 minuti. Quando la panure avrà assunto un bel colore dorato saranno pronti. Servire caldi.

Consigli

Le spezie sono indicative e possono essere modificate secondo i gusti o omesse del tutto.

Nella panure possono essere aggiunti anche gocce di aceto balsamico e uova sode sbriciolate o semi come lino, sesamo e girasole.